Massimizza il ROI dentale: con la stampa 3D e lo scanner intraorale

La stampa 3D ha rivoluzionato vari settori, inclusa l’odontoiatria. Integrando la stampa 3D con gli scanner intraorali, gli studi dentistici possono ottenere ritorni sull'investimento (ROI) significativi.

In questo post del blog esploreremo come la stampa 3D, abbinata agli scanner intraorali, può migliorare gli studi dentistici. Il dottor Andrew IP, un dentista generico con sede a Sydney con una vasta esperienza nella stampa 3D e nell'odontoiatria digitale, condivide le sue intuizioni su come massimizzare il potenziale di queste tecnologie nella tua pratica.

 

Il viaggio del Dr. Andrew nell'odontoiatria digitale e nella stampa 3D

Il viaggio del Dr. Andrew IP nell'odontoiatria digitale è iniziato anni prima della pandemia di COVID-19. Il suo interesse per la stampa 3D è iniziato come un hobby, che ha successivamente integrato nella sua pratica clinica. Con un background che include una laurea in chirurgia dentale e diversi master in ortodonzia, implantologia e odontoiatria digitale, il dottor Andrew è esperto nelle capacità e nelle applicazioni della stampa 3D in odontoiatria.

 

 

Perché scegliere la stampa 3D dentale?

Massimizza il rendimento dentale_perché la stampa 3D

Riduzione dei costi

Uno dei principali vantaggi della stampa 3D negli studi dentistici è la potenziale riduzione significativa dei costi. Le procedure odontoiatriche tradizionali spesso comportano più passaggi e materiali, con conseguenti spese più elevate. La stampa 3D semplifica questi processi, riducendo la necessità di servizi di laboratorio esterni e minimizzando gli sprechi di materiale.

 

Aumento della produttività e dei servizi

La stampa 3D amplia la gamma di servizi che uno studio dentistico può offrire. Dalla creazione di guide chirurgiche e stecche alla progettazione di corone e faccette, le possibilità sono vaste. Questa capacità consente agli studi di differenziarsi nei mercati competitivi fornendo servizi unici e avanzati.

 

Risparmio di tempo

La stampa 3D accelera i flussi di lavoro dentali. I metodi tradizionali di presa delle impronte fisiche e di colatura dei modelli richiedono molto tempo e manodopera. Al contrario, gli scanner intraorali acquisiscono rapidamente le impronte digitali in pochi minuti, consentendo una rapida preparazione per la stampa 3D. Le moderne stampanti 3D dentali possono produrre modelli in meno di un’ora, consentendo al personale di concentrarsi su altre attività.

 

Migliorare il divertimento e il coinvolgimento

Per professionisti come il Dr. Andrew IP, la stampa 3D aggiunge un elemento di divertimento al loro lavoro. La capacità di creare prodotti dentali precisi e personalizzati aumenta la soddisfazione generale e il coinvolgimento del team dentale.

 

 

Investimenti essenziali per massimizzare il ROI

Scanner intraorali

Lo scanner intraorale è la porta d’accesso all’odontoiatria digitale. Cattura impronte digitali precise, essenziali per creare modelli 3D accurati. Meditdella gamma di scanner intraorali, come i600, i700 e i900, soddisfano diversi budget ed esigenze, offrendo una perfetta integrazione con il loro software.

 

Software

Investire in software di progettazione e stampa robusti è fondamentale. Medit offre una suite di software gratuito, Compreso Medit Design più Medit ClinicCAD, che semplificano il processo di progettazione. Questi strumenti sono intuitivi e riducono la necessità di abbonamenti costosi, rendendoli ideali sia per i principianti che per gli utenti esperti.

 

Hardware

Una stampante 3D affidabile è essenziale. Le stampanti di livello consumer possono tentare con costi inferiori, ma le stampanti specifiche per il settore dentale come SprintRay, Asiga e Ackuretta offrono risultati migliori e si adattano perfettamente alle applicazioni dentali. Queste stampanti, combinate con resine e unità di polimerizzazione approvate, garantiscono biocompatibilità e precisione.
Un PC con un processore ad alte prestazioni, ampia RAM e una robusta scheda grafica è fondamentale anche per gestire le esigenze computazionali della progettazione e della stampa 3D, riducendo significativamente i tempi di attesa e migliorando l’efficienza del flusso di lavoro. Molti produttori di software e hardware dentale forniscono le specifiche consigliate; usali come base e mira a superarli per ottenere le migliori prestazioni.

 

 

Applicazioni pratiche della stampa 3D in odontoiatria

Modelli

Massimizza il rendimento dentale_ Stampa 3D_ Modelli

I modelli stampati in 3D sono essenziali nell’odontoiatria digitale. Servono a vari scopi, tra cui modelli di corone e ponti, modelli di studio ortodontico e modelli di lavoro per apparecchi di contenzione, paradenti o allineatori interni.

 

stecche

Massimizza il rendimento dentale_ Stampa 3D_ Stecche

Le stecche sono tra le applicazioni più convenienti della stampa 3D. La progettazione e la stampa interna di splint può far risparmiare costi sostanziali e garantire tempi di risposta rapidi per i pazienti. IL Medit Splints L'app semplifica il processo di progettazione, rendendolo accessibile anche a chi è nuovo alla stampa 3D.

 

corone

Massimizza il rendimento dentale_ Stampa 3D_ Corone

La stampa 3D fornisce un modo efficiente per produrre corone, eliminando molti problemi associati alla tradizionale fabbricazione di corone, come scheggiature o fratture ai margini durante il processo di fresatura. Le corone stampate in 3D possono essere progettate e prodotte rapidamente, con la possibilità di stampare più unità in un'unica sessione, riducendo significativamente i tempi di consegna.

 

Ponti temporanei

Imize Dental Roi_ Stampa 3d_ Ponti temporanei

La creazione di ponti temporanei utilizzando la stampa 3D è un’altra applicazione pratica. Utilizzando cerature preesistenti o scansioni preoperatorie, i dentisti possono progettare e stampare ponti temporanei in modo efficiente. Questo processo consente una soluzione temporanea rapida e accurata in attesa del restauro finale, migliorando il comfort e la soddisfazione del paziente.

 

Sorriso a scatto

Massimizza il rendimento dentale_ Stampa 3D_ Sorriso a scatto

Lo “Snap-On Smile” è un apparecchio rimovibile che può essere progettato e stampato in 3D per migliorare temporaneamente l’estetica del sorriso di un paziente. Questo apparecchio può essere stampato rapidamente e utilizzato per dimostrare ai pazienti i potenziali risultati del trattamento, aiutandoli nel processo decisionale.

 

Forma libera 3D

Massimizza il rendimento dentale_ Stampa 3D_ Forma libera 3D

La tecnica 3D a forma libera, sviluppata dalla Dott.ssa Carolyn Kittell, combina la precisione digitale con i metodi tradizionali. Ad esempio, la progettazione di un guscio palatale che funge da impalcatura per la stratificazione del composito può migliorare significativamente l’efficienza e la precisione dei restauri anteriori.

 

Flusso di lavoro con lo stesso appuntamento

Flusso di lavoro nello stesso appuntamento

Una delle funzionalità più impressionanti della stampa 3D è la capacità di completare i restauri in un unico appuntamento. Ad esempio, la progettazione, la stampa e la cementazione di un onlay possono essere eseguite in circa un'ora, fornendo ai pazienti soluzioni immediate e riducendo la necessità di visite multiple.

 

 

Risposte alle domande più comuni sulla stampa 3D dentale

Q1. Quando crei internamente una componente secondaria di guarigione personalizzata, la crei come un prodotto già pronto? E da dove prendi la vite?

Sì, creo componenti secondarie di guarigione personalizzate in lotti in anticipo. Il giorno della procedura seleziono quello che si adatta meglio. Le viti utilizzate sono viti protesiche fornite con qualsiasi sistema implantare, garantendo un corretto adattamento al corpo dell'impianto. Se necessario, questi abutment possono essere adattati con composito fluido.

 

Q2. Non si verificherà alcuna irritazione alla gengiva quando una componente secondaria di guarigione personalizzata stampata in 3D è direttamente collegata all'area della zona di transizione?

Una corretta post-elaborazione è fondamentale per evitare irritazioni. Seguire le istruzioni del produttore per le unità di polimerizzazione e assicurarsi che la resina stampata sia biocompatibile. La lucidatura degli abutment con lucidatori per composito è essenziale per ottenere una superficie liscia e priva di irritazioni. Questo processo garantisce un’infiammazione minima e un risultato sicuro per il paziente.

 

Q3. Quale pensi sia il lavoro di stampa 3D con il ROI maggiore nella tua pratica quotidiana?

Gli splint occlusali offrono il ROI più elevato grazie al significativo risparmio sui costi rispetto alle spese di laboratorio. Anche la terapia interna con allineatori trasparenti è molto redditizia, poiché consente agli studi di produrre allineatori a un costo inferiore. Entrambe le applicazioni sfruttano l'efficienza e la convenienza della stampa 3D.

 

Q4. Qual è la tua opinione sull’utilizzo di stampanti di livello consumer più economiche rispetto alle stampanti 3D dentali più costose?

Mentre le stampanti di livello consumer sono allettanti per il loro costo inferiore, le stampanti specifiche per il settore dentale offrono affidabilità e risultati migliori. Queste stampanti sono progettate per applicazioni dentali e garantiscono biocompatibilità e precisione. Investire in una stampante 3D specifica per l’odontoiatria offre un’esperienza utente migliore e risultati più coerenti, rendendolo un investimento utile nonostante il costo iniziale più elevato.

 

 

La stampa 3D, se combinata con uno scanner intraorale, offre vantaggi sostanziali per gli studi dentistici. Dal risparmio sui costi e dall’aumento della produttività al miglioramento della cura e della soddisfazione dei pazienti, l’integrazione di queste tecnologie sta trasformando il panorama dell’odontoiatria digitale. L'esperienza e le intuizioni del Dr. Andrew dimostrano i vantaggi pratici e il potenziale di trasformazione della stampa 3D nei moderni studi dentistici.

 

Per coloro che sono interessati a dimostrazioni più dettagliate e passo passo, assicurati di farlo guarda il video webinar completo.

Scorrere fino a Top